ATC Capri, fumata nera dal vertice in Prefettura: i lavoratori verso lo sciopero

3 months ago 21

Su richiesta della USB e di altre organizzazioni sindacali, la Prefettura di Napoli ha convocato un incontro tra i sindacati, la società ATC e la Città Metropolitana di Napoli allo scopo di dirimere l’annosa vertenza relativa al mancato riconoscimento degli stipendi durante la stagione invernale a favore del personale dipendente.

Dopo un’ampia discussione siamo stati costretti a chiudere l’incontro con esito negativo in quanto l’ATC di Capri, seppur abbiano manifestato la propria disponibilità e quella della proprietà nel ricercare in tempi brevi le risorse finanziare per far fronte al pagamento degli stipendi ai lavoratori, ha nuovamente confermato di non poter riconoscere quanto dovuto e che domani sarà corrisposto un acconto di soli 500 euro sulla 13^ mensilità.

Alla luce di quanto sopra esposto, verificata l'impossibilità di Città Metropolitana di Napoli di poter effettuare l'intervento sostituto contributivo per l'enorme debito contributivo accumulato dall'ATC nei confronti dell'INPS, non possiamo che prendere atto della disastrosa gestione aziendale e rivolgere un accorato appello nei confronti della proprietà affinché vengano garantiti i sacrosanti diritti dei lavoratori e degli utenti del servizio pubblico.

Si comunica, pertanto, a partire dalla data odierna, lo stato di agitazione del personale dell’ATC di Capri con riserva di proclamazione dello sciopero nei termini di legge.

USB Lavoro Privato - settore Trasporti

Adolfo Vallini e Marco Sansone

 

Napoli 17-1-2022

Read Entire Article