Gli appuntamenti di Salvalarte 2021

1 month ago 47

Ecco tutti gli appuntamenti di organizzati dai Circoli territoriali di Legambiente in occasione di Salvalarte.

San Severino Marche (MC)
Tre giorni di attività organizzate dal circolo di Legambiente “il Grillo” di San Severino Marche (MC): giovedì 28 ottobre, ore 16.00 conferenza stampa Salvalarte a San Severino 2000-2021, cosa è andato bene?; sabato 30 ottobre, ore 15.00 – flash mob “Riprendiamoci la Valle dei Grilli e l’Abbazia di sant’Eustachio in Domora” con la collaborazione di Masci, Cai e altre associazioni cittadine. Domenica 31 ottobre, visite guidate Ma che bell’affresco! Viaggio tra gli affreschi da scoprire (secoli XV-XVI) nella chiesa di Sant’Antonio in Cesalonga. >>Segui le iniziative su facebkok

Padova
Il 29 ottobre, il circolo di Padova, organizza l’inaugurazione della mostra dell’artista Marco Zanin: “Alle radici del corpo, il contemporaneo e la terra nei piccoli luoghi del sacro a Padova” presso Oratorio di Santa Margherita, bene aperto e reso fruibile grazie all’impegno dei volontari dell’associazione. La mostra sarà aperta fino al 27 novembre.  

Monte Sant’Angelo (FG)
Il circolo FestambienteSud, di Monte Sant’Angelo (FG) organizza tre giorni di eventi dedicati al progetto Sammecalére 2.0, promosso per stimolare la ripresa, in chiave contemporanea, della produzione creativa dell’immagine di San Michele, oggi abbandonata nella città degli antichi sammecalére, gli statuari che tradizionalmente riproducevano su pietra l’immagine del Santo. Il 29 ottobre, ore 19.30 presentazione del libro Apparizioni di San Michele, Monte Gargano, Mont-Saint-Michel, Val di Susa, di Immacolata Aulisa, Andrea Pacilli Editore; 30 ottobre ore 10.30, I LUOGHI DELLE APPARIZIONI visita al santuario e al museo il Sentiero dell’Angelo con Immacolata Aulisa e Alessandro Lagioia ore 18.30, GLI STATUARI DELL’ARCANGELO la lunga storia di un’arte sacra popolare workshop con Claudio Grenzi; 31 OTTOBRE, ore 18.30 SAMMECALÉRE 2.0 l’icona micaelica nel 21° secolo workshop corale con artisti e artigiani. Per tutti e tre i giorni, a partire dalle ore 16.00, LAVORARE LA PIETRA GENTILE laboratorio con l’artigiano Domenico Palena. >> Il programma completo

Giarre (CT) e Calatabiano (ME)
Il 29 ottobre, il circolo di Taormina e Valle dell’Alcantara organizza una visita guidata con gli studenti delle scuole superiori al Santuario di Sanata Maria la Strada, a Giarre (CT). Venerdì 5 novembre, gli appuntamenti di Salvalarte del circolo continuano con visite guidate, sempre rivolte agli studenti, alla Chiesa di Gesù e Maria a Calatabiano (ME).  

Rodengo Saiano (VI)
Il 29 ottobre, il circolo Franciacorta inaugura presso la Chiesta di San Salvatore a Rodengo Saiano (VI) una mostra dedicata al pittore manierista Ottavio Amigoni e alla Villa Monticella, che custodisce affreschi del pittore. La mostra, 10 pannelli fotografici e un video, nasce con l’idea di promuovere la conoscenza del pittore Amigoni e di salvaguardare la Villa, parte importante del patrimonio del territorio che rischia di andare in rovina.

Ancona
Il 29 ottobre, il circolo il Pungitopo di Ancona, organizza un incontro pubblico presso la Casa delle Culture di Ancona, via Vallemiano 46, per raccontare, anche attraverso la toponomastica e con l’ausilio di foto e video, il centro storico della città.  

Perugia
Il 29 ottobre, il circolo di Legambiente Perugia e Valli del Tevere organizza un trekking urbano alla scoperta del centro storico della città, per promuovere la conoscenza di luoghi meno noti e non valorizzati. 

Piazza Armerina (Enna)
Il 30 ottobre, a Piazza Armerina, è organizzata una visita guidata all’area archeologica di Sofiana, stazione lungo l’itinerario che collegava Catania ad Agrigento, uno dei siti meno noti del Parco archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale.

Monte Pallano (CH)
Il 30 ottobre, a partire dalle ore 15.00, il circolo Geo di Atessa (CH) organizza una passeggiata condotta da archeologi alla scoperta delle mura megalitiche e degli scavi archeologici dell’antica città di Pallanum, nel cuore del Parco archeologico e naturalistico di Monte Pallano. Lo scorso fine settimana, 24 ottobre, sempre nell’ambito della campagna, è stato inaugurato il sentiero storico naturalistico che dal centro del comune di Bomba attraversa l’area SIC/ZSC fino alle mura megalitiche, riaperto grazie all’impegno dei volontari di un campo internazionale organizzato dal circolo stesso. L’iniziativa è patrocinata dai comuni dell’are SIC/ZSC di Monte Pallano e Lecceta d’Isca d’Archi: Archi, Atessa, Bomba, Colledimezzo e Tornareccio.

Necropoli di Fossa (CH)
Il 30 ottobre, Legambiente Beni culturali Abruzzo, in collaborazione con il Nucleo Carabinieri TPC L’Aquila, Soprintendenza ABAP per le Provincie dell’Aquila e Teramo e il Comune di Fossa, organizza una visita guidata della Necropoli di Fossa, sito archeologico dei Vestini, conosciuto come la “Piccola Stonehenge d’Abruzzo”. Scoperta casualmente nel 1992, l’area è una delle necropoli monumentali più importanti d’Italia, attiva dal IX al I secolo a.c.

Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Il 30 ottobre, il circolo Legambiente del Longano di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), organizza una iniziativa di promozione e valorizzazione della Cupola Rosata di Rodi Milici finalizzata alla conoscenza del sito e della Valle del Patri, che ospita diverse Cube Paleostriane, per promuovere la realizzazione di un percorso turistico che si snodi da Barcellona Pozzo di Gotto località Gala.

Pistoia
Il 30 ottobre, il circolo di Pistoia organizza un sit-in, in collaborazione con altre realtà associative locali, di fronte alle Ville Sbertoli, complesso storico risalente alla metà dell’Ottocento, oggi in stato di abbandono e degrado.

Messina
Il 30 ottobre, il circolo dei Peloritani di Messina, organizza più visite guidate nel corso della giornata lungo il viale Boccetta, una delle principali arterie della città, per far conoscere i mosaici dell’artista Yrina Drobish che ha realizzato le sue opere riproducendo celebri dipinti di Antonello da Messina o rievocando personaggi mitici della storia cittadina.

Castel di Sasso (CE)
Il 31 ottobre, il circolo Legambiente di Castel di Sasso (CE), organizza un’iniziativa di volontariato per la pulizia dell’area antistante alla Chiesa di San Biagio extra Moenia, per chiedere il recupero di questo importante sito per la comunità.

Cagliari
Il 31 ottobre, Legambiente Sardegna e il circolo di Cagliari, organizzano un evento dal titolo “Da Karalì a Cagliari, i luoghi dimenticati: Santa Gilla”: un itinerario alla riscoperta delle tracce del centro nuragico della successiva città fenicio punica e della città medievale di Santa Igia. Appuntamento alle ore 9.30 al parcheggio del Centro Commerciale Santa Gilla Via San Simone, 60.

Priolo Gargallo (SR)
Il 31 ottobre, il circolo l’anatroccolo di Siracusa, organizza un’escursione guidata nell’area archeologica di Thapsos a Priolo Gargallo, per visitare la necropoli e chiedere l’apertura dell’area di scavo dove sono stati rinvenuti resti dell’abitato

Sorso (SS)
Il 31 ottobre, il circolo L’olivastro di Sassari organizza, in collaborazione con la Soprintendenza, il Dipartimento di Storia dell’Università e il comune di Sorso, una iniziativa di volontariato per la cura dell’area archeologica della Villa Romana di Santa Filittica a Sorso (SS).

Matera
Il 31 ottobre, il circolo Legambiente di Matera, in collaborazione con il Gruppo Volontari per l’ambiente, organizza un’attività di volontariato per la pulizia del fossato del Castello Tramontano, per chiedere con forza, il recupero del bene e il riavvio dei lavori di restauro interrotti affinché possa tornare fruibile per la comunità.

Verona
Il 31 ottobre, il circolo Legambiente di Legnago e pianura veronese, organizza un evento pubblico a Villa Bartolomea, presso la Tenuta la Pila, per far conoscere la storia della Pila da riso e delle trasformazioni del territorio e del paesaggio dal Seicento ai nostri giorni.

Napoli
Il 31 ottobre al mattino, Legambiente Campania organizza l’apertura straordinaria con visita guidata della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli.

Gli eventi di Salvalarte continuano anche nel primo fine settimana di novembre

Il 4 novembre, il circolo Tonino di Giulio di Brindisi, organizza un evento con visita guidata per la presentazione del progetto per la realizzazione della cittadella universitaria che, oltre all’ex sede degli uffici finanziari, ad una ex scuola elementare ed una palestra, la chiesa del Cristo e l’attiguo convento, include anche il Bastione S. Giacomo, Porta Lecce e l’antica cinta muraria della città. All’evento parteciperanno l’amministrazione Comunale di Brindisi, la Curia Arcivescovile, gli Ordini professionali degli architetti e degli ingegneri, Italia Nostra e WWF

Il 6 novembre, i circoli di Palermo Futura e Mesogeo, in collaborazione con il comune di Palermo e il forum fiume Oreto, organizzano una iniziativa per far conoscere il Ponte delle teste mozzate, importante testimonianza architettonica, risalente al VI sec., e riemerso a seguito degli interventi di riqualificazione dell’area fluviale e dei lavori di scavo per la costruzione della linea tramviaria. L’area attualmente non è visitabile.

Sempre il 6 novembre, il circolo Legambiente “Gino Scasso” di Partinico, (PA), in collaborazione con il Comune e la Proloco, organizza l’apertura straordinaria al pubblico di Palazzo Ram, casaforte del XVI sec.

il 7 novembre, il circolo Ancipa di Troina (EN) organizza un’iniziativa di volontariato per la pulizia dell’area del Bevaio di Ummuro.

E ancora il 14 novembre, Legambiente Verona organizza, presso la Batteria di scarpa, opera della cinta muraria della città l’incontro dal titolo: Parco delle mura, dopo 25 anni a che punto siamo?

Gli eventi di Salavalarte sono stati anticipati dalle iniziative del circolo Erei di Enna, che lo scorso 23 ottobre ha organizzato un’attività di pulizia con visita guidata dell’Area archeologica di Cozzo Matrice e dal circolo Legambiente “Roberto Giussani” di Desio (MB) che il 24 ottobre ha organizzato un’attività di pulizia del Parco comunale della Villa Cusani Traversi Tittoni.

 

L'articolo Gli appuntamenti di Salvalarte 2021 proviene da Legambiente.

Read Entire Article