Il programma ChatGPT si diffonde anche in scuole e università in Svizzera

1 year ago 55

ChatGPT è diventato in pochi mesi oggetto di curiosità, articoli di giornale e dibattiti: il programma di intelligenza artificiale è ormai presente nelle scuole e nelle università in Svizzera, al punto da preoccupare il personale docente. Dal suo lancio avvenuto il 30 novembre 2022, lo strumento che riassume dei testi o risponde alle domande dell'utenza sotto forma di una conversazione affascina un numero crescente di giovani, studenti e studentesse. A volte considerato più avanzato di Google o Wikipedia, il programma è una manna dal cielo per chi vuole imbrogliare o per chi ottiene pessimi risultati scolastici e ricorre al chatbot per fare i compiti. Nei corridoi dell'Università di Ginevra, ChatGPT non è un tabù. "L'ho già usato, ma solo per aiutarmi a riassumere gli argomenti di un esame", dice uno studente intervistato dalla Radiotelevisione svizzera di lingua francese RTS. "Negli studi in Lettere si devono analizzare soprattutto le fonti e i testi antichi e storici. Quindi...
Read Entire Article