Questo bassorilievo non è una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa

9 months ago 42

Ci segnalano i nostri contatti un bassorilievo che mostrerebbe una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa, condiviso in italiano e in inglese. Per quanto il bassorilievo esista davvero, non è di 6500 anni fa e non si trova su un tempio indiano.

Questo bassorilievo non è una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa

Questo bassorilievo non è una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa

È un esempio abbastanza recente piuttosto dell’arte Yoruba, creato dallo scultore Dada Areogun nella prima metà del secolo passato.

Questo bassorilievo non è una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa

La tentazione di attribuire a popolazioni antiche conoscenze future è sempre presente nel complottismo: ricordiamo ancora il tentativo di rileggere un bassorilievo egiziano dedicato a due operai delle piramidi che si applicano trucco sul viso come “schiavi egizi che si fanno i tamponi nasali“.

In questo caso la domanda su come sia arrivata una bicicletta, peraltro scolpita in modo così stilizzato da essere inutilizzabile nella vita reale, è semplice: Aerogun è nato all’incirca tra il 1880 e il 1954 (la data di nascita è certa), ed in gioventù è stato allievo del mastro scultore Yoruba Bangbose per poi diventare maestro dello scultore George Bandele.

Ovviamente un uomo vissuto nel 1924, data di creazione del bassorilievo ha fatto in tempo a vedere tutte le biciclette che poteva: l’arte Yoruba nasce come celebrazione delle corti e della nobiltà locale, con Bandele (allievo di Aerogun) passato a temi sacri per creare porte per chiese.

Scopo del vistoso bassorilievo di Aerogun è la celebrazione di un signorotto locale, con ostentazione di simboli di potere e ricchezza.

Conclusione

Il presunto bassorilievo di 6500 anni fa è in realtà del 1924.

The post Questo bassorilievo non è una bicicletta su un tempio indiano di 6500 anni fa appeared first on Bufale.

Read Entire Article