[TEXPRINT] Ancora violenza della polizia contro gli operai in sciopero. Perchè diciamo “Texprint mafia”: sull’interdittiva antimafia

2 days ago 6

ANCHE OGGI LA POLIZIA AGGREDISCE GLI OPERAI TEXPRINT IN SCIOPERO: “NON POTETE FARE VIDEO”

Un mondo alla rovescia!

La polizia picchia chi denuncia l’illegalità e lo sfruttamento per “soccorrere” gli amici della ‘ndrangheta.

Succede ancora questo alla Texprint:

https://www.facebook.com/SiCobasFirenze/videos/819921378639148

GLI OPERAI STANNO SOLO CHIEDENDO DI NON LAVORARE PIÙ 12 ORE AL GIORNO PER 7 GIORNI LA SETTIMANA ED AVERE UN CONTRATTO REGOLARE!

Solo il ieri il Consiglio di Stato rigettava l’istanza di sospensione dell’Interdittiva Antimafia presentata dall’azienda.

Il decreto parla di “ruolo di speciale caratura criminale” dal padrone di fatto dell’azienda e di “cointeressenza con esponenti della ‘ndrangheta” ovviamente “finalizzata ad attività criminali”.

Come si vede nel video la polizia ha dinuovo cercato di impedire fisicamente di filmare quello che accadeva…

In base a quale legge?

La lotta va avanti senza paura.

Abbiamo ragione da vendere!

S.I. Cobas Prato e Firenze


PERCHÉ DICIAMO “TEXPRINT MAFIA”…

Questo è il decreto del Consiglio di Stato che rigetta la richiesta di sospensione dell’Interdittiva Antimafia alla Texprint richiesta dall’azienda.

Si parla di “ruolo di speciale caratura criminale” dal padrone di fatto dell’azienda, rapporti con boss mafiosi e di “cointeressenza con esponenti della ‘ndrangheta” ovviamente “finalizzata ad attività criminali”:

https://www.facebook.com/SiCobasFirenze/photos/pcb.940134573225383/940134479892059/

Texprint non è solo sfruttamento, turni di 12 ore 7 giorni la settimana, infortuni e mutilazioni sul lavoro.

Texprint è anche questo.

È davvero triste che dalla politica e dalle istituzioni nessuno abbia voglia di commentare e spendere qualche parola sul “profilo” di questa azienda.

S.I. Cobas Prato e Firenze


L'articolo [TEXPRINT] Ancora violenza della polizia contro gli operai in sciopero. Perchè diciamo “Texprint mafia”: sull’interdittiva antimafia proviene da "TOCCANO UNO TOCCANO TUTTI".

Read Entire Article